Web magazines

Ruolo: contributor.

Donne che Emigrano all’Estero è il portale delle donne italiane emigrate all’estero. Nasce nel 2014 come pagina FB e nel 2015 diventa un Blog Collettivo. Tutti i giorni vengono postati articoli inerenti il lavoro, la famiglia, l’integrazione, i viaggi, la cucina etnica, il benessere, la scuola e le riflessioni sul mondo expat.

Donne che Emigrano all’Estero nel 2015 ha realizzato un libro che raccoglie le migliori storie expat e che si propone di essere un manuale di coach emozionale all’espatrio femminile. Il libro è in vendita su Amazon in formato cartaceo e digitale e gli introiti vengono versati alle onlus Aibi e Di.re.

Ruolo: contributor.

Il progetto Radio RoMarti nasce ufficialmente il 30 Novembre 2016, con una piccola pagina Facebook, fondata da Paolo Romano e Federico Martinelli, fondatori appunto di RRM.  Il progetto nasce dalla voglia di condividere musica e cultura musicale attraverso un unico canale, per questo la parola Radio, mentre RoMarti è la crasi dei cognomi dei due fondatori.

Il blog Radio RoMarti è stato creato nel 2018, sviluppando un piano editoriale settimanale che prevede una serie di rubriche molto diverse tra loro ma che puntano a trasmettere lo stesso messaggio: raccontare la musica in modo personale ed emotivo, una musica vissuta in prima persona.

La musica è un concetto molto ampio. E’ quotidianità, è memoria, è dolore, è gioia, è tristezza, è felicità, è rabbia, è protesta, è amore. In Radio RoMarti abbiamo deciso di raccontarvi cosa significa per noi la musica esprimendola attraverso esperienze, sentimenti e passioni.

Ruolo: contributor sezione Racconti

Cultura al femminile nasce come gruppo Facebook per poi diventare pagina; per poi diventare blog; per poi diventare portale fino all’associazione culturale che è attualmente.

Le finalità dell’associazione sono:

1. lo studio, l’analisi e la promozione delle conoscenze legate al mondo dell’editoria e delle arti, con particolare attenzione alla letteratura, al teatro, al cinema e alla musica e al sostegno dell’attività di artisti e aspiranti tali;

2. la promozione della parità di genere e di ogni iniziativa volta a prevenire e contrastare la violenza di genere;

3. L’attivazione di percorsi multidisciplinari in cui la figura della donna venga studiata e declinata all’interno delle diverse forme artistiche, quali ad esempio arti visive e letterarie in genere, architettura, musica, design, cinema, teatro, letteratura, fotografia, moda.

E molto altro ancora…